Cos'è l'occhio secco?

La patalogia dell’occhio secco si verifica quando l'occhio non produce una sufficiente quantità di lacrime o quando le lacrime tendono ad evaporare troppo rapidamente. Se non trattata, questa condizione può portare ad arrossamenti, blefariti, dolore, ulcere, o cicatrici sulla cornea. L'occhio secco può rendere più difficile eseguire alcune attività, come l'utilizzo di un computer o leggere per un lungo periodo di tempo, e può contribuire a diminuire la tolleranza all'uso delle lenti a contatto in ambienti asciutti, come con aria condizionata, all'interno di un aereo o di un ufficio.


La cornea

La cornea è la parte esterna trasparente a forma di cupola che copre l'occhio davanti all'iride, la parte colorata dell'occhio. La cornea focalizza la luce che entra nell'occhio e rappresenta la maggior parte del potere di messa a fuoco totale dell'occhio. Essa serve anche come filtro per bloccare la maggior parte delle lunghezze d'onda ultraviolette dannose della luce del sole. La cornea è una struttura altamente organizzata e trasparente, costituita da un gruppo di cellule, sostanze e proteine precisamente disposte a strati. Non ha vasi sanguigni, ma riceve invece il suo nutrimento dalle lacrime e dal liquido (umore acqueo) che riempie lo spazio dietro ad essa.


Il film lacrimale

Il film lacrimale è composto da tre componenti principali: a) esterno: oleoso (strato lipidico prodotto dalle ghiandole Meibomio); b) intermedio: acquoso (strato lacrimale prodotto dalle ghiandole lacrimali); c) interno: mucoso (mucina prodotta dalle cellule caliciformi situate nello strato trasparente sottile sulla parte bianca dell'occhio e sulla superficie interna delle palpebre. Il film lacrimale è composto da proteine (compresi fattori di crescita), elettroliti e vitamine che sono fondamentali per mantenere la salute della superficie dell'occhio e per prevenire le infezioni. Le lacrime sono necessarie anche per consentire una visione chiara. Le lacrime bagnano la superficie dell'occhio, mantenendolo umido e pulito ed eliminando la polvere e detriti. Esse inoltre contribuiscono a proteggere l'occhio da batteri e altri tipi di infezioni.